Showroom a Lecco

Scopri come raggiungerci

+39 0341 366444

Contattaci per una consulenza

Lun-Ven: 8-12 | 14-18

Sabato: 8-12

Pulizie in altezza: meglio una scala o un trabattello?

attrezature per pulizie professionali in altezza: scale e trabattelli 

Le attrezzature di pulizia professionali per operazioni in quota

Effettuare operazioni di pulizia in altezza è un compito delicato e tutt’altro che semplice, che tuttavia un professionista o un’impresa di pulizie devono essere in grado di svolgere: pensiamo per esempio alla pulizia di vetrate e superfici esterne di palazzi, condomini, sedi di aziende o edifici industriali, ma anche alla regolare pulizia interna di capannoni, magazzini e centri commerciali che deve riguardare anche il soffitto degli ambienti o strutture poste a diversi metri da terra.

In tali contesti e situazioni, le principali difficoltà derivano dalla necessità di raggiungere le superfici da pulire ad altezze elevate: questo comporta maggiori rischi per la sicurezza dei lavoratori e l’impiego di apposite attrezzature per la pulizia in altezza. Gli strumenti professionali in questo ambito, oltre alle aste telescopiche per pulizia vetri (scopri come pulire le vetrine dei negozi) sono sostanzialmente di due tipologie: le scale e i trabattelli. Ma quale è meglio utilizzare? Scopriamolo.

Scale per pulizie in altezza: tipologie e vantaggi

Il modo più semplice e intuitivo per pulire o lavare superfici in alto è quello di salire su una scala. Esistono diverse tipologie di scale professionali per pulizie, che differiscono le une dalle altre per i materiali impiegati, per l’altezza che consentono di raggiungere e per la tipologia di struttura e meccanismo di apertura. Le scale portatili più diffuse e utilizzate nel settore delle pulizie professionali sono:

  • le scale da appoggio, solitamente in alluminio, che si appoggiano al muro o alla superficie su cui si opera e possono essere scale telescopiche (a sfilo oppure con innesto all’italiana);
  • le scale doppie, che a differenza di quelle in appoggio a un solo tronco hanno due tronchi di salita in modo da garantire una maggiore stabilità e possono essere posizionate anche non a contatto con muri, pareti e edifici;
  • le scale trasformabili, a 2 o a 3 elementi (doppie o triple), dotate di estrema versatilità per soddisfare molteplici esigenze; rientrano in questo gruppo anche le scale pieghevoli.

La scelta della scala portatile per pulizie da utilizzare da parte del professionista dipenderà dal tipo di ambiente da pulire, dall’estensione della superficie e dall’altezza da raggiungere: scale più leggere e compatte consentono una più agevole trasportabilità e possono essere riposte facilmente, scale più pesanti e massicce offrono elevata stabilità riducendo i rischi a quote più elevate.

Trabattelli per pulizie professionali: quando e perché usarli

In alternativa alle scale portatili per svolgere operazioni di lavaggio e pulizia in altezza è possibile ricorrere ai trabattelli. Si tratta di ponteggi mobili su ruote in grado di raggiungere altezze elevate, superiori ai 2 metri, mentre l’altezza massima di un trabattello è di 8 metri all’esterno e di 12 metri internamente. L’utilizzo di un trabattello per la pulizia di vetri e superfici è consigliato per operare a quote non raggiungibili con una semplice scala, ma anche per garantire una maggiore sicurezza ai professionisti e per facilitare loro il lavoro. Tra i principali vantaggi dei trabattelli troviamo infatti:

  • la stabilità ad altezze elevate, grazie alla base ampia del ponteggio che offre sicurezza e grande resistenza a carichi e oscillazioni;
  • la possibilità di agganciare imbracature e dispositivi di sicurezza al trabattello, a maggiore tutela degli operatori durante il lavoro in quota;
  • la modularità, in quanto i trabattelli sono componibili e pertanto si possono aggiungere o togliere progressivamente dei blocchi per innalzare o abbassare la quota a cui si lavora;
  • la possibilità di portare materiali e strumenti di lavoro ad altezze elevate, grazie allo spazio disponibile sui pianali del trabattello;
  • la trasportabilità, poiché le ruote del trabattello consentono di muoverlo e spostarlo agevolmente senza sforzo, a differenza della scala che deve essere spostata a mano.

Per ulteriori necessità di raggiungere superfici da pulire ad altezze ancora più elevate all’esterno di edifici di ogni tipo è poi possibile ricorrere alle piattaforme aeree per pulizia professionali.

Scopri come acquistare o noleggiare scale e trabattelli per pulizie professionali con MAP

Potrebbe interessarti anche
carrello pulizie professionale: modelli disponibili

Come scegliere il carrello per pulizie migliore

Attrezzature con secchi per lavaggio pavimenti professionale: guida alla scelta I carrelli per pulizie professionali sono una delle attrezzature indispensabili per chi ha il compito

pulizia moquette con lavamoquette

Come lavare la moquette?

Qual è il modo più corretto per effettuare la pulizia e il lavaggio delle superfici con rivestimento in moquette? E quali le macchine da utilizzare per farlo al meglio senza rovinare i tessuti? Scoprilo in questo articolo.

Rese orarie teoriche per le varie operazioni di pulizia ⏱

Ogni operazione di pulizia necessita un investimento di tempo per essere eseguita con successo, ma come fare a sapere quando è giusto e quando non lo è?

Con la collaborazione di alcune imprese di pulizia della zona abbiamo preparato per voi una tabella di rese orarie teoriche declinate nelle principali operazioni di pulizia ordinarie e straordinarie.

Richiedi un preventivo

Richiedi una consulenza gratuita e senza impegno

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.